Il Re del Marocco inaugura nuovo ospedale a Rabat

in Esteri/Le Brevi

L’offerta medica si sta espandendo a Rabat e in particolare nel quartiere di Youssoufia, in cui vivono 160 mila. Sabato 11 maggio il re del Marocco, Mohamed VI ha inaugurato un nuovo ospedale. Lo annuncia il portale marocchino 2M.ma. L’edificio è stato costruito dalla fondazione Mohamed V (nonno dell’attuale sovrano) per la solidarietà. Per il progetto sono stati spesi in tutto 63 milioni di dhiram.

Altamente attrezzata, la nuova struttura è pronta ad accogliere i suoi primi pazienti. Essa comprende un Pronto Soccorso, un’equipe medica di specialisti esterni (medicina generale, endocrinologia, nefrologia, cardiologia, oculistica, pediatria, ginecologia), un’unità di riabilitazione ortopedica ed un centro medico-tecnico con blocco operatorio (due sale operatorie con una stanza per il risveglio). C’è anche un’ambulanza di tipo B per i pazienti poveri.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina