Venezuela, ambasciata italiana a Caracas accoglie deputata dell’opposizione

in Diritti Umani/Esteri

Una deputata venezuelana, Mariela Magallanes, è stata accolta nella Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Caracas, riportano in queste ore i media italiani, citando la Farnesina.

La Magallanes, sposata con un cittadino italiano e con in corso l’iter per ricevere la cittadinanza italiana, è una dei 7 parlamentari venezuelani dell’opposizione a cui ieri, martedì 7 maggio, l’Assemblea nazionale costituente ha revocato l’immunità, con l’accusa di aver preso parte al presunto golpe del 30 aprile contro Nicolàs Maduro. In seguito alla revoca il Tribunale supremo di giustizia ha accusato i 7 di tradimento della Patria, cospirazione, istigazione alla insurrezione, ribellione civile, associazione per delinquere, usurpazione di funzioni e istigazione pubblica alla disobbedienza alle leggi e all’odio.

Ricordiamo che l’immunità era stata tolta anche all’autoproclamatosi presidente ad interim Juan Guaidò, che aveva lasciato il Paese dopo che gli era stato vietato.

Il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi è intervenuto sulla vicenda, esprimendo una “ferma condanna” per i provvedimenti emessi in Venezuela nei confronti dei sette membri dell’Assemblea Nazionale; provvedimenti “che violano le basilari immunità parlamentari e i principi dello Stato di Diritto. Simili atti repressivi non aiutano affatto la ricerca di una soluzione democratica e pacifica della grave situazione venezuelana, a favore della quale il governo italiano lavora insieme all’Unione Europea, anche nel contesto dell’apposito Gruppo Internazionale di Contatto”, ha detto il titolare della Farnesina.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Diritti Umani

Vai a Inizio pagina