Roma, betoniera contromano sulla Casilina: 9 i feriti

in Cronaca/Le Brevi/Roma

Paura nella mattinata di ieri, venerdì 3 maggio, sulla via Casilina, a Roma, dove una betoniera è andata contromano per 1.6 chilometri (fermandosi sui binari ferroviari laziali all’altezza di viale Alessandrino) travolgendo circa 20 auto e diversi pedoni. Nove i feriti, di cui cinque sono feriti in codice rosso. La più grave è una donna di 80 anni, investita da un’automobile.

Sulla vicenda, i media hanno interpellato il vice questore del Reparto Volanti della Caserma di via Guido Reni, il quale ha affermato che gli inquirenti non sono ancora in grado di escludere un gesto volontario. Pensano che l’incidente sia stato causato da un malore del guidatore della betoniera, un romano di 48 anni ricoverato in codice giallo al Policlinico Umberto I, il quale ha raccontato di aver avuto “un blackout”. Tuttavia l’ipotesi dolosa è ancora in piedi.

Di certo è ciò che hanno pensato molte persone coinvolte, una delle quali, un signore, ha dichiarato: “È un momento storico nel quale si pensa sempre all’Isis, alle immagini dei tir che travolgono ed ammazzano la gente. Ho visto questo camion impazzito ed ho pensato ad un attacco terroristico”.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina