Arresti e repressione. L’Iran “onora” l’insegnante a modo suo

in Esteri/Le Brevi

Decine di migliaia di insegnanti hanno manifestato in 14 province iraniane giovedì, mentre le autorità hanno arrestato alcuni di loro con l’accusa di organizzare manifestazioni contro il regime degli ayatollah.

L’organizzazione Human Rights Activists News Agency “Hrana” ha detto che le autorità di sicurezza hanno arrestato Mohammad Taqi e Rasul Bdage, due membri del Consiglio di coordinamento dei sindacati degli insegnanti, e li hanno portati in un luogo sconosciuto durante la manifestazioni.


 

 

Attraverso alcuni video clip postato su Twitter i manifestanti hanno mostrato come sono stai attaccati violentemente dalla polizia del regime. 

Embedded video

ایران آزادی@iranazadi1395

و فرهنگیان
تجمع فرهنگیان تهران به‌ مناسبت روز پنجشنبه۱۲ اردیبهشت‌ماه
فیلمی از دستگیری شرکت کنندگان در تجمع امروز

26 people are talking about this

Tra le richieste degli insegnanti protestano: l’ aumento dei salari, pagare le quote differite e migliorare le condizioni dei pensionati, e la nomina di contratti temporanei per i proprietari permanenti.

Hanno anche chiesto il rilascio di attivisti sindacali detenuti per mesi ritenuti colpevooli dai pasdaran di aver organizzato le proteste. 

 

FONTE AlArabiya.net

 


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina