ISIS: organi esportati, venduti, ed esperimenti su esseri umani. Arrestato il dottor morte

in Esteri/Le Brevi

Issam Abuanza, 40 anni, ha lasciato sua moglie e due figli a Sheffield nel 2014 per diventare “ministro della salute” dello Stato islamico, secondo l’intelligence britannica. Ha anche nominato il farmacista nato a Birmingham Mohammad Anwar Miah, anch’egli di 40 anni, come  aiutante per rimuovere gli organi dai loro prigionieri. Testimoni della loro presunta brutalità hanno detto al Daily Mail che queste parti del corpo sono state quindi trapiantate in jihadisti feriti o vendute sul mercato nero per finanziare il terrorismo. Gli organi rimanenti raccolti da prigionieri torturati sarebbero anche stati gettati nelle celle di altri ostaggi per tormentarli, si presume.

Il team medico composto da dieci uomini guidato da Abuanza e Miah è stato anche accusato di eseguire test chimici  sui detenuti, vivi,  mentre l’ISIS si scatenava in tutta la regione tra il 2014 e il 2017. Le accuse strazianti ricordano le sofferenze disumane subite dai prigionieri detenuti nei campi di concentramento nazisti durante la seconda guerra mondiale.

Il gruppo di attivisti siriani Sound And Picture, i cui membri vivevano sotto il dominio dei jihadisti, ha posto questa  serie di accuse sconcertanti – che mettono a nudo l’innaturale desiderio di sangue di ISIS. Aghiad al-Kheder, il co-fondatore del gruppo, ha dichiarato: “Lo Stato islamico doveva dimostrare che si trattava di un governo non di un gruppo radicale e quindi ha nominato un ministro per tutto. Issam era ministro della salute, il che significa che era responsabile per tutto ciò che riguarda la ‘salute'”. 

Issam Abuanza circa 40 anni, è un giovane medico palestinese arrivato nel 2009 in Gran Bretagna che ha scelto di unirsi alle milizie dell’Is in Siria. Il dottore ha lasciato la moglie e i due figli a Sheffield e, nel 2014, ha fatto perdere le sue tracce e la storia di Issam Abuanza, palestinese con cittadinanza inglese che ha lavorato per 7 anni per il servizio sanitario pubblico (Nhs) come endocrinologo, è stata raccontata dalla ‘Bbc’ che ha potuto avere accesso ai documenti sul reclutamento da parte del sedicente Stato Islamico.  A gennaio 2015, sempre sul social network, il dottor Abuanza ha celebrato l’attacco terroristico alla sede parigina della rivista satirica Charlie Hebdo. Il medico è ricordato come molto attivo sui forum dei medici di origine straniera criticando i compromessi a cui sono costretti i giovani medici immigrati che vogliono lavorare con il Nhs.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Costantino Pistilli

 

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina