Emiliano Sala, morto d’infarto il padre dell’attaccante argentino deceduto in un incidente aereo L’uomo, 58 anni, non era riuscito a superare la scomparsa del figlio, avvenuta tre mesi fa.

in Cronaca/Esteri/Le Brevi/Sport

Un ulteriore dramma porta con sé la scomparsa dell’attaccante argentino 28enne Emiliani Sala, deceduto tragicamente il 21 gennaio scorso, svolando la Manica per andare da Nantes a Cardiff, perché era stato acquistato dalla squadra gallese. E’ morto d’infarto, suo padre, Horacio, 58 anni.

Si trovava nella sua casa nella città messicana di Progreso, dove viveva con la compagna. Della scomparsa di Horacio, ha parlato il sindaco, Julio Muller, amico del padre del calciatore: “Alle 5 del mattino, mi ha chiamato la compagna di Horacio – ha raccontato il primo cittadino della località nello Stato dello Yucatàn – Quando sono arrivato, lei era distrutta accanto al corpo del suo uomo, che i medici non hanno potuto salvare. Horacio non ha mai superato la morte di Emiliano”. Le sue toccanti parole sono rimbalzate anche sui quotidiani italiani.


Emiliano si era rivolto espressamente al padre, nel suo ultimo video-messaggio su WhatsApp, in cui diceva di aver paura di come stava andando il volo, che effettivamente l’avrebbe portato alla morte.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina