Terrorismo: da camionista a jihadista per l’Isis. In Italia pericolo foreign fighters

in Cronaca/Le Brevi

Un palermitano, Giuseppe Frittitta, 25 anni, residente in Lombardia, e un marocchino di 18 anni, Ossama Ghahir, che vive a Novara sono arrestati un giorno fa dalle Forze dell’Ordine perché accusate di istigazione a commettere reati di terrorismo e autoaddestramento per commettere atti terroristici. I due si sarebbero addestrati per mesi per azioni di sabotaggio, preparandosi all’uso di armi e allenandosi per raggiungere una preparazione fisica e militare idonea, riportano varie agenzie stampa. “La legge di Allah si applica con la spada e bisogna essere crudeli con i traditori e con i ribelli. E morti tutti”. Così non sapendo di essere intercettato, Ossama Ghafir parlava con l’amico Frittitta. “Gli apostati – diceva – sono una malattia e non avranno che la spada come medicina. E’ arrivata l’ora del combattimento”. I genitori non lo riconoscevano più. Questo loro figlio era diventato un estraneo e ormai anche loro lo erano per lui. Il ventiquattrenne palermitano Giuseppe Frittitta, fermato insieme a un diciottenne marocchino per terrorismo, aveva urlato ai suoi con toni di odio che erano “miscredenti”: “Non avete più alcun potere su di me”.Nel suo percorso di radicalizzazione, spiegano gli inquirenti, questo camionista convertitosi alla causa violenta dell’estremismo islamico, aveva litigato con i genitori e domenica scorsa si era sposato con una donna di religione musulmana. “Odio i miscredenti, violenza contro di loro”, ripeteva il giovane pronto a combattere la sua guerra col nome di ‘Yusef’, sognando di creare una “comunità di veri musulmani”.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

 

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Vai a Inizio pagina