Via Crucis al Colosseo, metro chiusa per il Venerdì Santo. Chiuse anche le strade Le chiusure al traffico e della metropolitana inizieranno alle 13.

in Roma

In vista della tradizionale e quanto mai suggestiva Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo, che comincerà, alla presenza di Papa Francesco, alle ore 21, la Questura di Roma ha deciso, per ragioni di sicurezza, che dalle 13 vengano chiuse metropolitana (Stazione Colosseo della linea B) e strade. Lo riferisce “Roma Today”, che cita l’Agenzia per la Mobilità.

Le principali strade interessate dal provvedimento sono: via degli Annibaldi; via dei Fori Imperiali; via Celio Vibenna, da piazza del Colosseo a via di San Gregorio; via di San Gregorio, da via Celio Vibenna a piazza di Porta Capena, e via Cavour, in direzione di via dei Fori Imperiali, da largo Visconti Venosta a largo Corrado Ricci. Dalle 15, via di San Gregorio e via Celio Vibenna chiuderanno anche nel verso da Porta Capena al Colosseo. Deviazioni fino al termine del servizio per le linee degli autobus 51, 75, 81, 85, 87 e 118.


Previsti numerosi divieti di sosta già dalla notte tra giovedì e venerdì. Sarà transennata l’area tra piazza del Colosseo, via dei Fori Imperiali, largo Gaetana Agnesi, via degli Annibaldi, via Nicola Salvi, via Celio Vibenna e via di San Gregorio, accessibile solo dopo aver superato i controlli.

Per venerdì, dalle 12, la Questura capitolina ha predisposto la chiusura sia del Colosseo che dell’area archeologica del Foro Romano e del Palatino.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Vai a Inizio pagina