Mondiali 2022: il Qatar ha nascosto la morte di circa 1200 lavoratori

in Esteri/Le Brevi

Il Qatar ha nascosto la morte di circa 1200 lavoratori, riferisce Gulf News. L’Organizzazione araba per i diritti umani nel Regno Unito e in Europa, l’African Human Right Heritage e la Gulf Association for Rights and Freedom hanno dichiarato di aver presentato una denuncia congiunta contro Ali Bin Samikh Al Marri, segretario generale del Comitato nazionale per i diritti umani del Qatar.

Hanno anche accusato Al Marri di aver approfittato del suo pannello per imbiancare l’immagine del Qatar e sprecare i soldi del piccolo emirato per “politicizzare” i diritti. La denuncia è stata presentata a diverse istituzioni internazionali, tra cui l’Alleanza globale per i diritti umani naturali, l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, il Comitato per i diritti umani delle Nazioni Unite presso l’Unione europea e l’organismo mondiale di calcio, la FIFA.


I tre cani da guardia hanno chiesto all’Alleanza globale per i diritti umani nazionali di aprire un’inchiesta sulla complicità di Al Marri e assicurarsi che lui e il suo gruppo non sfuggano alla punizione, hanno detto in una dichiarazione alla stampa. “Chiediamo di aprire un’indagine trasparente e imparziale sugli abusi contro i lavoratori migranti in Qatar”, hanno aggiunto. I tre gruppi hanno detto che presto daranno una conferenza stampa a Ginevra per lanciare una campagna dal titolo “Disclosing Facts in Qatar”.

La loro denuncia è stata resa pubblica in quanto una conferenza contro l’impunità, organizzata dal Comitato nazionale per i diritti umani del Qatar, è iniziata domenica a Doha.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Costantino Pistilli


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina