Milano, allarme per finta bomba: intervengono i carabinieri Un passante chiama il 112 per tubi sospetti e fili elettrici in un cestino dell’immondizia.

in Cronaca/Le Brevi

Panico nella mattinata di oggi, mercoledì 27 marzo, a Milano. Alcuni media, tra cui Il Sole 24 Ore, informano che intorno alle 8.15 un passante ha notato diversi tubi di gomma tenuti insieme con del nastro isolante e alcuni fili elettrici in un cestino dell’immondizia in via Torino (all’altezza di via Nerino), in pieno centro città e, pensando che si trattasse di una bomba, ha chiamato il 112. I carabinieri sono giunti immediatamente sul posto e hanno chiamato gli artificieri per sicurezza. Uno di loro ha verificato che i tubi erano vuoti e non collegati ai i fili elettrici. Insomma, si trattava di un finto ordigno.

L’operazione è durata dalle 8.20 alle 9.30, periodo nel quale le autorità hanno bloccato la circolazione nella zona, facendo deviare tre linee tranviarie.


Un falso allarme bomba vi era stato il 21 marzo scorso in piazza Duomo da parte di un mitomane, denunciato dai carabinieri.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina