Gli Stati Uniti impongono nuove sanzioni all’Iran

in Esteri/Le Brevi

Gli Stati Uniti hanno annunciato oggi l’imposizione di sanzioni a 14 persone e 17 entità collegate all’Organizzazione per la difesa e l’innovazione difensive (SPND) dell’Iran, un organismo che ha svolto un ruolo centrale nella fabbricazione di armi nucleari dell’Iran. Tra quelli designati per le sanzioni c’era il gruppo Shahid Karimi, che lavora su progetti missilistici per la SPND, e quattro individui associati, ha detto il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti in una nota. “Il governo degli Stati Uniti sta intraprendendo azioni decisive  a tutti i livelli in relazione all’Organizzazione di innovazione e ricerca difensive dell’Iran che ha sostenuto il settore della difesa del regime iraniano”, ha affermato il segretario al Tesoro Steven Mnuchin. “Gli Stati Uniti continueranno ad applicare la massima pressione al regime iraniano, usando tutti gli strumenti per impedire all’Iran di sviluppare armi di distruzione di massa. Chiunque consideri di trattare con l’industria della difesa iraniana in generale, e SPND in particolare, rischia l’isolamento professionale, personale e finanziario “.

Ha affermato che i passi hanno riguardato i gruppi subordinati, i sostenitori, le società di facciata e i funzionari associati. La mossa congela tutti i beni statunitensi di quelli mirati e vieta i rapporti degli Stati Uniti con loro.
“L’azione di oggi serve come monito per le persone e le entità che prendono in considerazione il settore della difesa del regime iraniano in generale e SPND in particolare: impegnandosi in attività sanzionabili con persone iraniane designate, si rischia l’isolamento professionale, personale e finanziario”, il Tesoro dichiarazione ha detto.
Il leader supremo dell’Iran, l’Ayatollah Ali Khamenei, ha detto oggi che Teheran è determinato a potenziare le sue capacità di difesa nonostante le crescenti pressioni da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati per frenare il suo programma di missili balistici.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina