Tunisia: situazione politica tesa

in Esteri/Le Brevi

L’Istanza superiore indipendente per le elezioni della Tunisia (Isie) ha recentemente annunciato la data delle prossime elezioni parlamentari e presidenziali: il 6 ottobre e il 10 novembre prossimi. Ma la situazione politica domestica non è delle migliori e l’instabilità della vicina Libia e dell’esplosiva Algeria (dove anche oggi in migliaia sono scesi nelle piazze per dire No ad un altro mandato a guida Bouteflika). Anche in Tunisia la situazione politica è già tesa e l’esito del voto appare incerto, inoltre sempre viva è la paura degli islamisti della Fratellanza Musulmana che puntano a infiltrarsi ancor più delle istituzioni e nei posti di comando e per ora la formazione politica fondata dal 92enne presidente della Repubblica, Beji Caid Essebsi, per raggruppare i laici contro il fronte islamista sembra essere un obiettivo evidentemente fallito.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina