Francia: al grido “Allahu akbar” prima aggredisce una donna perché non portava il velo e poi i gendarmi

in Esteri/Le Brevi

Al centro di Lézignan, Francia, andava in giro urlando “Allahu akbar” , e la cosa non è stata trascurata. Soprattutto perché questo giovane, molto aggressivo nel suo comportamento, non ha esitato a rimproverare una donna per non essere velata, prima di minacciare di attaccare altre persone. L’uomo è arrivato al punto di aggredire fisicamente la polizia che intanto era intervenuta, e dopo un corpo a corpo, dove agenti e fanatico sono caduti anche a terra, un agente ha estratto la pistola, al che l’uomo ha provato prenderla dalle mani dell’agente. Ma è finita male per il fanatico islamico che è stato ammanettato e arrestato. Anche se ha continuato a inveire e minacciare di morte i gendarmi, il pubblico ministero, così come i suoi concittadini.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina