Hezbollah nigeriano: il braccio di Doha e di Teheran nell’Africa occidentale

in Esteri/Le Brevi

Il regime di Doha si è infiltrato negli Stati dell’Africa occidentale nel tentativo di attuare un’agenda iraniana. Doha ha cercato di aggiungere un nuovo braccio terroristico, accanto a Boko Haram, con l’obiettivo di destabilizzare e corrompere le elezioni presidenziali in Nigeria .

Doha è stata coinvolta più di una volta nell’accensione della regione, ha fatto di tutto per distruggere i paesi del continente e ha saccheggiato la sua ricchezza petrolifera per controllare le risorse dei paesi dell’Africa occidentale dopo averli destabilizzati. Tamim e l’Iran hanno sponsorizzato i seguaci di Ibrahim Al Zakzaky, noto come Hezbollah nigeriano, per essere il braccio del diavolo nella città nigeriana di Zaria.

Doha ha collaborato con Teheran e Hezbollah per infiltrarsi in Abuja e aumentare la tensione in Africa occidentale. Hanno finanziato i sostenitori di Zakzaky dal 2015 con armi e munizioni, aumentando gli scontri tra il movimento sciita e le autorità nigeriane.

L’Istituto mediorientale per gli studi ha scoperto un piano tripartito per finanziare gli Hezbollah libanesi al fine di addestrare le milizie nigeriane nel sud del Libano, nonché intensificare i funzionari nei centri di comando per addestrare le reclute in Nigeria .

L’emiro del Qatar visiterà i paesi dell’Africa occidentale, in un tour considerato da alcuni come un tentativo di riguadagnare l’influenza che potrebbe andare persa in Africa orientale, mentre altri lo vedono nel contesto di uno sforzo del Qatar che è stato lì per anni a sostenere di gruppi estremisti e militanza nel continente per integrare il sostegno turco al movimento di Al Shabaab in Somalia e altri gruppi terroristici.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina