Cardinale Pell giudicato colpevole di pedofilia, Papa Francesco: “Via dal Vaticano”

in Le Brevi

Dopo l’ufficializzazione della condanna per pedofilia del Cardinale George Pell (foto), 77 anni, da parte di un tribunale di Melbourne, è arrivata l’attesa decisione del Papa sul suo ex tesoriere: Pell non è più prefetto per della Segreteria per l’Economia della Santa Sede. Lo ha annunciato in un laconico tweet il capo dell’ufficio stampa vaticano, Alessandro Gisotti. Il “congedo” dell’alto prelato era già di fatto avvenuto nel 2017, quando egli era stato rinviato a giudizio, ma ora che è arrivato l’annuncio ufficiale della sua condanna, è stata annunciata ufficialmente anche la sua estromissione dalla carica.

L’abuso di due 13enni (uno dei quali poi si è tolto la vita) del coro della Cattedrale di San Patrizio a Melbourne nel 1996, potrebbe costare a Pell soprattutto 50 anni di carcere: gli è già stata revocata la libertà su cauzione e potrebbe dover risarcire la famiglia (su richiesta della stessa) di uno dei minorenni abusati. La condanna è stata emessa all’unanimità dai 12 membri della giuria della County Court dello Stato di Victoria l’11 dicembre del 2018 dopo oltre due giorni di deliberazione, ma è stata resa pubblica soltanto ieri, martedì 26 febbraio. Il cardinale si è sempre proclamato innocente e il suo avvocato ha già annunciato che ricorrerà in appello.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Le Brevi

Vai a Inizio pagina