Shamima Begum, niente cittadinanza dal Bangladesh

in Le Brevi

La “sposa dell’Isis” Shamima Begum a cui la Gran Bretagna ha deciso di avviare la procedura per togliere la cittadinanza, sperava di poter trasferirsi del Paese d’origine, il Bangladesh, ma niente da fare. Lo ha detto in un’intervista al Guardian il ministro degli Esteri locale Shahrial Alam, dichiarando:”Il governo del Bangladesh dichiara che Begum non è bengalese. E’ una cittadina britannica per nascite e non ha mai fatto domanda per avere la doppia cittadinanza”. Sembra che la madre avesse intenzione di far valere la propria, ma l’avvocato della famiglia, Tasnime Akunjee, ha smentito. Inoltre il governo di Londra avrebbe chiesto al Bangladesh di far andare lì la ragazza, che ha appena avuto un bambino, ma Alam ha respinto la richiesta. La legge britannica prevede che, se un cittadino inglese viene privato della cittadinanza, abbia diritto a chiederla in un altro Paese.

In alternativa Shamima ha parlato dell’Olanda, Paese natale del marito terrorista di Daesh, ora in carcere in Siria. La sua famiglia vive lì.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Le Brevi

Vai a Inizio pagina