Turchia, scosse di terremoto in diverse zone del Paese. Paura nei distretti di Samandang e di Ayvacik, ma non ci sarebbero state conseguenze.

in Le Brevi

Scossa di terremoto di magnitudo 4.1 nella mattinata di oggi, mercoledì 20 febbraio, nel distretto di Samandag, nel sud-ovest del Turchia. Per ora non ci sono notizie di vittime, feriti o danni.

Lo ha annunciato l’Autorità turca di gestione dei disastri e delle emergenze (AFAD) e la scossa, avvenuta alle 8.35 ora locale con ipocentro a 25,95 chilometri di profondità, è stata registrata anche dalla rete sismica statunitense Usgs.

La paura è tornata in serata per una scorsa ancora più forte, di magnitudo 5.1 (inizialmente era stato detto 5.6), registratasi alle 19.23 nel nord – ovest della Turchia, con epicentro nel distretto di Ayvacik nella provincia di Cannakale, vicino allo stretto dei Dardanelli, e profondità di 10 chilometri. Il sisma è stato avvertito anche in altre province come quelle di Istanbul e Smirne. Anche in questo caso non si registrano danni a persone o cose.

La stessa zona è già stata interessata da una scossa di magnitudo 4.1 nella tarda serata di ieri.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Ultime da Le Brevi

Vai a Inizio pagina