Egitto: il Qatar deve cambiare il suo comportamento

in Esteri/Le Brevi/MAIN

Il ministro degli Esteri egiziano Sameh Shukri afferma che l’ Egitto non ha normalizzato i rapporti con il Qatar e che un ritorno alle relazioni normali richiede un cambiamento nel comportamento del Paese del Golfo verso un modo che non influisce negativamente sugli interessi dello stato e delle persone egiziane.

Shukri ha fatto le dichiarazioni durante un’intervista televisiva lunedì con canali egiziani a margine del vertice dell’Unione africana nella capitale etiope di Addis Abeba. “La crisi con il Qatar è ancora in corso, soprattutto perché la situazione non è cambiata da quando i quattro paesi del blocco anti-terrorismo – Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrain ed Egitto – hanno deciso di boicottare lo stato del Golfo “, ha detto Shukri. Shukri ha affermato che la posizione dei quattro paesi del blocco arabo è ferma e che continuano a coordinarsi per rafforzare le loro posizioni e le loro politiche in merito al Qatar .

Il ministro degli esteri egiziano ha anche affermato di non aver sentito alcuno dei partner arabi dal desiderio di riconciliarsi con il Qatar in risposta a pressioni internazionali o regionali. L’Egitto e diversi paesi arabi hanno deciso di tagliare i legami diplomatici con il Qatar nel giugno 2017, citando il suo sostegno ai gruppi islamici e ai tentativi di destabilizzazione all’interno della regione.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

C.P

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Vai a Inizio pagina