Indonesia: arrestato finanziatore dell’ISIS

in Esteri/Le Brevi

Lo scorso maggio il Parlamento indonesiano ha adottato una legge per rafforzare la lotta contro i gruppi fondamentalisti e sembra che questo metodo funzioni visto che la polizia indonesiana ha arrestato un uomo con l’accusa di complicità con il gruppo terroristico dello Stato Islamico e finanziamento delle cellule attive all’interno del Paese. Poco prima nel Paese si erano verificati diversi attentati esplosivi contro le chiese cristiane a seguito dei quali erano rimaste uccise 30 persone. Mentre l’arresto di oggi, come riportato dall’agenzia di stampa Xinhua, del sospetto è avvenuto all’aeroporto di Giacarta mentre cercava di recarsi in Siria.

Secondo le autorità locali, l’arrestato è stato coinvolto nell’organizzazione di diversi attentati terroristici in Indonesia. Si occupava inoltre del finanziamento delle cellule dormienti dell’ISIS per perpetrare nuovi attacchi.


In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

C.P.


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina