Torino, arrestati per terrorismo anarchici che occupavano un ex asilo da 24 anni Sono accusati di aver mandato plichi esplosivi. Antagonisti in rivolta.

in Cronaca

All’alba di oggi, giovedì 7 febbraio, a Torino, le forze dell’ordine sono intervenute per sgomberare un ex asilo, il Principe di Napoli (otto locali su due piani), situato in via Alessandria. Lo ha fatto sapere da una particolare emittente, Radio Blackout, il gruppo anarchico che occupa l’edificio dal 1995. In sei sono stati arrestati con l’accusa di terrorismo per aver indetto una campagna contro i Cie nel 2016, portata avanti con azioni di sabotaggio. L’ex asilo è considerato dagli inquirenti una “vera e propria base logistica e operativa dell’associazione sovversiva investigata”.

Le indagini sul caso sono partite lo scorso anno, condotte dalla Digos e coordinate dalla Procura di Torino. Gli arrestati contrastavano la politica dello Stato in materia di immigrazione colpendo i Centri per l’Immigrazione e il Rimpatrio.

Ventuno gli attentati loro contestati, tra cui gli invii di 15 plichi esplosivi a  a ditte di Torino, Bologna, Milano, Roma (Ambasciata di Francia), Bari e Ravenna più altri sei  gli uffici di Poste Italiane di Torino, Bologna e Genova.

Gli ordigni erano di tipo artigianale ed in grado di procurare danni o lesioni.

Due indagati sono inoltre accusati in concorso con altre persone per ora sconosciute, di aver piazzato due bombe davanti ad apparecchiature Atm di altrettanti uffici postali torinesi.

Dopo queste operazioni di polizia, gli anarchici hanno protestato, bloccando il traffico nella zona. Altri sei si sono asserragliati sul tetto dell’ex asilo, rifiutando di scendere.

La sindaca Chiara Appendino ha commentato lo sgombero dell’ex asilo, dicendo che si tratta di “Un intervento più volte richiesto nel corso degli anni e lungamente atteso da città e residenti di un quartiere che chiede semplicemente un po’ di normalità” e ha ringraziato “la questura e gli agenti intervenuti”.

info@almaghrebiya.it

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina