La Turchia attacca la Francia: Macron ha deciso di istituire un giorno per commemorare il genocidio armeno

in Esteri/Le Brevi

La Turchia ha condannato con fermezza la decisione del presidente francese Emmanuel Macron di dichiarare il 24 aprile un giorno per commemorare il genocidio armeno, una questione che ha causato regolari attriti tra la Turchia e le nazioni dell’Unione europea. “Condanniamo e respingiamo i tentativi di Macron, che sta affrontando problemi politici nel suo stesso paese, per salvare la giornata trasformando gli eventi storici in materiale politico”, ha detto il portavoce presidenziale turco Ibrahim Kalin in una dichiarazione. La Turchia accetta che molti armeni che vivono nell’impero ottomano siano stati uccisi negli scontri con le forze ottomane durante la prima guerra mondiale, ma contesta le cifre e nega che le uccisioni siano state orchestrate sistematicamente e costituiscano un genocidio.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Vai a Inizio pagina