Parigi, incendio in un palazzo: 10 morti e 36 feriti Una persona è rimasta gravemente ferita, mentre altre, compresi 3 vigili del fuoco, lievemente.

in Le Brevi


Tragedia in un quartiere residenziale di Parigi, nel 16esimo arrondissement, dove in un palazzo, costruito negli Anni Settanta, è scoppiato un incendio. La prima “conta” delle vittime parlava di nove – dieci i morti, una persona gravemente ferita e altre 27, tra cui 3 vigili del fuoco, in maniera non grave, ma i pompieri hanno fatto sapere che “Il bilancio potrebbe ancora salire perché l’incendio è ancora in atto al settimo e all’ottavo piano” dell’edificio. Infatti il numero dei feriti è salito a 36.

Gli inquirenti sospettano che l’incendio abbia origine dolosa e hanno fermato una donna, che è stata ascoltata. Lo ha detto il procuratore di Parigi, Remy Heitz.


“Le Parisien” rende noto che la donna vive nello stesso palazzo andato a fuoco e, ubriaca, è stata vista bruciare una macchina parcheggiata fuori dall’edificio. Ha cercato di giustificarsi dicendo di aver agito per vendicarsi di un vicino con cui aveva litigato.

I pompieri hanno parlato di “una scena di incredibile violenza”, cominciata circa all’una di notte tra lunedì 4 e martedì 5 febbraio. Alcuni inquilini dell’immobile hanno cercato rifugio sul tetto, mentre altri hanno chiesto aiuto gridando dalle finestre. Così sono potuti avvenire “molti salvataggi”, ha raccontato il capitano Clément Cognon, portavoce dei vigili del fuoco, aggiungendo che “circa trenta persone sono state evacuate dalle scale”.

Evacuati anche due palazzi adiacenti per sicurezza. I funzionari municipali si sono recati sul posto per cercare un riparo per tutte queste persone e le strade sono state chiuse al traffico.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Ultime da Le Brevi

Vai a Inizio pagina