Sea Wacth è sbarcata al porto di Catania

in Italia/Le Brevi

Dopo l’attesa di ieri la Sea Watch, che tanto a fatto parlare di sè, ha attraccato a Catania nel molo di Levante con a bordo 47 migranti, compresi 15 minorenni non accompagnati.  Dal Tribunale per i minorenni di Catania su ricorso della Procura minorile etnea sono stati emessi “provvedimenti di nomina di tutore per ciascuno dei minori presenti sulla Sea Wacth al fine delle attività di tutela previste dalla disciplina interna e dalla normativa internazionale”. Intanto la nave è stata scortata da motovedette della guardia costiera e della guardia di finanza.

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini ha dichiarato a diversi media: “”Missione compiuta! Ancora una volta, grazie all’impegno del governo italiano e alla determinazione del Viminale, l’Europa è stata costretta a intervenire e ad assumersi delle responsabilità. Sei Paesi hanno accettato di accogliere gli immigrati a bordo della Sea Watch3, coordinandosi con la Commissione europea: si tratta di Francia, Portogallo, Germania, Malta, Lussemburgo e Romania, in base alla documentazione raccolta, venga aperta un’indagine per fare chiarezza sul comportamento della Ong”. Intanto un gruppo di avvocati di Legal Team Italia, insieme all’associazione “Lasciateci entrare”, ha presentato un esposto alla procura di Siracusa a carico del ministro Matteo Catania. Secondo fonti investigative, il comandante della nave Jeroen Peters e l’intero equipaggio saranno sentiti nelle prossime ore dalla procura di Catania. Al momento sembra escluso il sequestro dell’imbarcazione come ventilato da più parti nelle ultime ore.  I 47 passeggeri, grazie all’accordo raggiunto a Cipro dal premier Giuseppe Conte, saranno distribuiti tra sei paesi, Germania, Francia, Portogallo, Romania, Lussemburgo e Malta.

redazione@almaghrebiya.it

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Italia

Vai a Inizio pagina