Siria, il prossimo mese vertice tra Russia, Turchia e Iran per discuterne L’annuncio è del ministro degli Esteri russo Lavrov.

in Le Brevi

I tre alleati Russia, Turchia e Iran s’incontreranno a metà febbraio ad Astana, capitale del Kazakistan, per un nuovo vertice sulla Siria. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in una conferenza stampa tenutasi lunedì 28 gennaio a Mosca, parlando di “un accordo di principio, una comprensione di base” per tenere il colloquio. Vladimir Putin aveva precedentemente parlato di un possibile incontro in Russia.

La base è l’accordo raggiunto da Siria e Turchia nella città turca di Adana nel 1998 per sconfigge “il Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) e i suoi derivati”. I due Paesi potranno quindi cooperare nel controllo del confine proprio a questo scopo, ha detto Lavrov. Quest’ultimo ha spiegato che ciò dipende “principalmente dalla decisione degli Stati Uniti di ritirare le sue unità fedeli da queste aree e, naturalmente, questa situazione richiede misure immediate per prevenire il vuoto (in quell’area)”.


Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Ultime da Le Brevi

Vai a Inizio pagina