Alzheimer, colpire una proteina per recuperare la memoria

in Salute


RICONOSCERE volti, oggetti e luoghi, ricordare e riordinare le informazioni, pianificare le proprie azioni e i movimenti nello spazio. Queste operazioni non sono scontate in chi soffre di Alzheimer, che soprattutto negli stadi avanzati perde la memoria e altre funzioni cognitive. Oggi, un gruppo di ricerca internazionale è riuscito a far riacquistare la memoria in un modello animale. Per ottenere questo risultato, gli scienziati, guidati dall’Università di Buffalo negli Stati Uniti, hanno identificato e corretto alcune anomalie nell’attività dei geni, collegate all’Alzheimer. Questo risultato apre un nuovo scenario di ricerca e prospettive terapeutiche, che in futuro potrebbero consentire ai pazienti con Alzheimer di recuperare la memoria. Repubblica. Lo studio è pubblicato su Brain.