Milano, 13enne scappa di casa: trovata in un hotel con due pusher di 14 e 16 anni una ragazzina cinese di 13 anni scomparsa da casa sua a Milano oltre una settimana fa. Ritrovata nella stanza di un hotel con due baby spacciatori.

in Le Brevi

Ha avuto un lieto fine la vicenda di una ragazzina cinese di 13 anni scomparsa da casa sua a Milano oltre una settimana fa. E’ stata ritrovata nella stanza di un hotel di via Piero della Francesca da alcuni agenti, che stavano cercando due baby-spacciatori suoi connazionali. Questi ultimi, di 14 e 16 anni, sono stati arrestati dopo aver venduto shaboo (o meglio “shabu”) ad un uomo fuori dal Cimitero Monumentale. Avevano con sé 370 dosi di quel tipo di stupefacente (metanfetamina in mano alla criminalità cinese e filippina in Italia) e denaro in contanti.

La ragazzina, che era sprovvista di documenti, aveva dei lividi sul corpo e sua madre ha riferito agli inquirenti che li sarebbe procurati da sola mordendosi. Gli inquirenti ritengono la dichiarazione abbastanza verosimile.

La 13enne è stata ricoverata alla Clinica “Mangiagalli” per accertamenti e la Procura per i Minorenni di Milano sta indagando sulla sua situazione familiare.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Vai a Inizio pagina