Iran, l’UE ha inserito due iraniani e un dipartimento del Ministero dell’Intelligence del regime khomeinista nella lista nera del terrorismo

in Esteri/Le Brevi
L’Unione europea ha aggiunto due individui iraniani e la direzione per la sicurezza interna del ministero iraniano per l’intelligence alla lista dei terroristi del blocco, ha detto in una dichiarazione mercoledì. “Questi elenchi sono stati adottati dal Consiglio come parte della sua risposta ai recenti attacchi sventati sul suolo europeo”, si legge nella dichiarazione.  I ministri dell’UE hanno concordato martedì a Bruxelles di aggiungere i nomi all’elenco e congelare i loro beni, a partire da mercoledì, mentre i Paesi Bassi hanno accusato l’Iran di due omicidi sul suo suolo e si sono uniti a Francia e Danimarca per asserire che Teheran ha pianificato altri attacchi in Europa. Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Bahram Qassemi, ha definito le azioni dell’UE “illogiche” e “sorprendenti”, ha riferito la Reuters. “L’Iran adotterà le misure necessarie in risposta a questa mossa e nel quadro della reciprocità”, ha detto Qassemi in una dichiarazione pubblicata sul sito ufficiale del ministero. L’Iran ha negato qualsiasi coinvolgimento nelle presunte aree, affermando che le accuse avevano lo scopo di danneggiare le relazioni UE-Iran. Qassemi, nella sua dichiarazione, ha accusato l’UE di sostenere “gruppi terroristici” come l’Organizzazione Mujahedin-e-Khalq (MKO), un gruppo che cerca di rovesciare il governo iraniano.
S.H.D. e C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Vai a Inizio pagina