Libia: sequestrato un container pieno di armi destinato ai terroristi legati alla Fratellanza Musulmana

in Esteri/Le Brevi

L’autorità doganale del porto di Misurata ha sequestrato più di 20.000 pistole all’interno di un container . Le armi di fabbricazione turca erano destinate a milizie e gruppi estremisti legati ai Fratelli Musulmani.“Un container da 20 piedi contenente pistole turche da 8 mm con alcuni articoli casalinghi e giocattoli per scopi mimetici è stato sequestrato nel porto di Misurata”, ha reso noto l’autorità doganale tramite Facebook. In precedenza, le autorità doganali della città di Khoms hanno confermato il sequestro di una spedizione di armi e munizioni importate dalla Turchia. L’incidente ha suscitato polemiche nella comunità locale.

S.H.D. e C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina