Malasanità: a Napoli trovata formica sul volto di un paziente in Rianimazione

in Le Brevi/Salute

Nell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, dove lo scorso novembre una paziente allettata (deceduta nei giorni scorsi) venne presa d’assalto dalle formiche, c’è stato un altro grave caso di malasanità: hanno notato una formica sul volto di un loro parente ricoverato nel reparto di rianimazione ed hanno hanno telefonato al 112. A chiamare i carabinieri sono stati i familiari di un 78enne. In ospedale si sono recati i militari della compagnia Stella e del Nas di Napoli che hanno trovato l’insetto vicino a una narice dell’uomo. “Di fronte a simili episodi è evidente quanto sia urgente la nomina di un commissario ad acta per la Sanità, che prenda il posto dell’attuale presidente e commissario per la Sanità De Luca: i cittadini meritano risposte”. Lo afferma all’ANSA il ministro della Salute, Giulia Grillo, dopo il nuovo caso di ritrovamento di formiche su un paziente all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. “Nei giorni in cui la Campania ha chiesto l’uscita dal commissariamento, episodi del genere non sono accettabili”, ha dichiarato. “È incredibile che per la terza volta siano segnalate formiche nei locali e, cosa intollerabile, sui pazienti dell’ospedale S.Giovanni Bosco di Napoli. La persistenza del problema mi lascia sbalordita e senza parole. Chi sta sbagliando pagherà”. Si cerchino anche i responsabili politici e paghino anche loro per questo scandalo.

S.H.D. e C.P.

Vai a Inizio pagina