Disordini e proteste in Tunisia. Un giornalista si è dato fuoco (VIDEO) La nazione stanca della Fratellanza Musulmana

in Esteri/Le Brevi

Disordini e proteste in Tunisia dove da ieri sono stati feriti sei agenti e un giovane reporter si è dato fuoco:  ha postato un video su Facebook prima di darsi fuoco ieri in piazza dei Martiri a Kasserine il giovane reporter tunisino di Telvza tv, Abderrazak Zorgui, morto poche ore dopo. I tunisini sono stanchi di un governo a guida Fratellanza Musulmana. La situazione sociale continua ad essere tesa in Tunisia, specie nelle regioni marginalizzate, dove il tasso di disoccupazione giovanile tocca punte del 30%. Un centinaio di attivisti ieri sera hanno attraversato la centrale Avenue Bourguiba della capitale protestando contro il carovita e chiedendo le dimissioni del governo. il bilancio dei disordini di ieri sera tra giovani manifestanti e forze dell’ordine tunisine stilato questa mattina dal portavoce del ministero dell’Interno, Sofiene Zaag, alla radio locale Mosaique Fm parla di cinque arresti a Tebourba (governatorato de la Manouba) e 13 fermi a Kasserine.

S.H.D. e C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Vai a Inizio pagina