Disordini e proteste in Tunisia. Un giornalista si è dato fuoco (VIDEO) La nazione stanca della Fratellanza Musulmana

in Esteri/Le Brevi

Disordini e proteste in Tunisia dove da ieri sono stati feriti sei agenti e un giovane reporter si è dato fuoco:  ha postato un video su Facebook prima di darsi fuoco ieri in piazza dei Martiri a Kasserine il giovane reporter tunisino di Telvza tv, Abderrazak Zorgui, morto poche ore dopo. I tunisini sono stanchi di un governo a guida Fratellanza Musulmana. La situazione sociale continua ad essere tesa in Tunisia, specie nelle regioni marginalizzate, dove il tasso di disoccupazione giovanile tocca punte del 30%. Un centinaio di attivisti ieri sera hanno attraversato la centrale Avenue Bourguiba della capitale protestando contro il carovita e chiedendo le dimissioni del governo. il bilancio dei disordini di ieri sera tra giovani manifestanti e forze dell’ordine tunisine stilato questa mattina dal portavoce del ministero dell’Interno, Sofiene Zaag, alla radio locale Mosaique Fm parla di cinque arresti a Tebourba (governatorato de la Manouba) e 13 fermi a Kasserine.

S.H.D. e C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina