Su Battisti dal Brasile: “Abbiamo già molti banditi, portate via questo criminale” Il neo-presidente brasiliano torna a parlare del terrorista Battisti

in Esteri/Le Brevi
Il delinquente Cesare Battisti

Aspettiamo che neo presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, rimandi presto in Italia il terrorista Cesare Battisti. Così aveva già promesso durante la campagna elettorale. Ora ha dichiarato: “Abbiamo già molti banditi, portate via questo criminale”. Giusto rispondiamo noi.

L’estradizione del terrorista, auspicata dal governo italiano, è un tema centrale in questi ultime settimane. Matteo Salvini ha festeggiato la vittoria del candidato della destra brasiliana proprio a seguito della promessa di consegnare il criminale.

E Bolsonaro sembra intenzionato a mantenere la parola data, come dimostrato dalle sue ultime dichiarazioni riportate dall’Ansa: “Abbiamo già molti banditi in Brasile, ora portate via questo criminale. Fosse stato per me Battisti sarebbe già in Italia”. Secondo i cronisti della rivista ‘Comunità Italiana’, sarebbero state queste le parole di Bolsonaro durante l’incontro con l’ambasciatore italiano in Brasile, Antonio Bernardini, nella cerimonia per i 25 anni della rivista. Speriamo di leggere, presto, sulle nostre di riviste che il terrorista delle BR venga affidato alle Autorità italiane.

S.H.D. e C.P.

Vai a Inizio pagina