Yemen: 1,9 milioni di bambini senza istruzione grazie agli Houthi, sostenuti dall’Iran

in Esteri/Le Brevi
Bambini rapiti dagli Houhi per essere indottrinati alla jihad

Due milioni di bambini yemeniti sono stati privati ​​di un’educazione da quando le milizie di Houthi, sostenute dall’Iran, hanno organizzato il loro colpo di stato contro le autorità legittime quattro anni fa, ha stimato il ministro dell’Educazione Abdullah Lemmles.

Ha avvertito che lo Yemen era sull’orlo della carestia, dicendo che 22,2 milioni di persone hanno bisogno di sostegno di base e 1,8 milioni di bambini sotto i cinque anni e 1,1 madri e donne incinte soffrono di malnutrizione.

Ha fatto le sue osservazioni durante una riunione ospitata in Tunisia per sostenere l’educazione e la stabilità globale nella regione del Medio Oriente e del Nord Africa. La guerra di Houthi ha avuto effetti devastanti sul settore dell’istruzione in Yemen, ha continuato il ministro.

Circa 3.600 scuole sono state chiuse dall’inizio della guerra, lasciando 1,9 milioni di bambini senza istruzione, ha aggiunto. Circa 2000 scuole elementari e secondarie sono state danneggiate o sequestrate dagli Houthi per i loro sforzi bellici, ha affermato. Inoltre, il 67% delle scuole non ha pagato gli stipendi per i propri insegnanti in quasi due anni.

Il collasso del settore dell’istruzione potrebbe lasciare danni irreparabili nel paese, ha avvertito Lemmles. Il governo eserciterà sforzi con il Programma alimentare mondiale e altri partner nel determinare i punti di forza e di debolezza dei programmi alimentari nelle scuole rafforzando il dialogo sulle politiche generali, ha aggiunto.

Il governo legittimo è entusiasta di attuare programmi alimentari scolastici in collaborazione con il WFP e altri membri della comunità internazionale, ha rivelato.

Alcuni 123.000 bambini ad Aden, Lahj, Saada, Sanaa, Shabwa e Taiz hanno beneficiato della ripresa del programma alimentare scolastico in aprile, ha affermato Lemmles.

Il governo sta cercando di espandere il programma per aiutare 600.000 studenti e 16 province.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina