Hezbollah finti profili FB per far istallare app infettate di spyware

in Esteri/Le Brevi
Uno dei profili di Facebook solito attirare le vittime

Il Servizio di sicurezza ceco (BIS) è intervenuto e ha rimosso i server che sono stati utilizzati dagli agenti di Hezbollah per colpire e infettare gli utenti di tutto il mondo con malware.”Non posso commentare i dettagli, ma posso confermare che la BIS ha svolto un ruolo significativo nell’individuare e scoprire il sistema degli hacker”, ha dichiarato Michal Koudelka, direttore della BIS.

“Abbiamo identificato le vittime e tracciato l’attacco alle sue strutture di fonte”, ha aggiunto Koudelka. “I server degli hacker sono stati chiusi”.

BIS ha detto che i server si trovavano nella Repubblica Ceca e che l’agenzia era “quasi certa” che fossero gestiti da Hezbollah, il partito politico con sede in Libano, che gli Stati Uniti e altri paesi della NATO hanno etichettato come un’organizzazione terroristica.

L’agenzia di intelligence ceca ha detto che i server e la campagna di distribuzione del malware sembrano essere iniziati dall’inizio del 2017.

Gli agenti di Hezbollah hanno operato creando profili Facebook, posando come donne attraenti così da raggiungere gli obiettivi selezionati. Il fine dell’operazione era quello di coinvolgere l’obiettivo nelle discussioni private e convincerlo a installare un’applicazione di messaggistica istantanea di terze parti per continuare la conversazione tramite questa seconda app infetta da malware.

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina