Terrorismo: nuovi provvedimenti sul noleggio di auto Presente nel Decreto sicurezza che Salvini presenterà alla Camera

in Italia/Le Brevi
Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, la prossima settimana presenterà in Consiglio dei Ministri il Decreto sicurezza

 

Ieri a Nimes, Francia, molte persone sedute in un bar sono state travolte da un’automobile. Sembra che il 36 enne alla guida dell’auto abbia gridato Allahu Akbar. Un episodio che ricorda quelli accaduti in diversi attentati jihadisti, da Nizza a Londra a Berlino. Alla luce di ciò il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, la prossima settimana presenterà in Consiglio dei Ministri il Decreto sicurezza dove tra le 34 provvedimenti c’è ne è uno che prescrive ai noleggiatori l’obbligo di comunicare al Centro elaborazione dati delle Forze di Polizia i dati identificativi di chi richiede il noleggio di un autoveicolo e la comunicazione deve essere fatta “con un congruo anticipo rispetto al momento della consegna”.

Il centro verifica e se ci sono situazioni sospette invia una segnalazione di allerta alle forze di polizia “per le conseguenti iniziative di controllo”. Ai fini del potenziamento dei sistemi informativi per il contrasto del terrorismo internazionale viene autorizzata la spesa di 16 milioni di euro per il 2018, 50 milioni per il 2019, 50 milioni per ciascuno degli anni dal 2020 al 2025.

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Italia

Vai a Inizio pagina