Conte: vicenda nave Diciotti non è stata bella pagina Europa

in Politica

Roma, 12 set. (askanews) – “Non è stata una bella pagina per l’Europa: che ha perso l’occasione per dare concretezza a quei principi di solidarietà e responsabilità che vengono costantemente evocati a destra e a manca come valori fondamentali dell’ordinamento europeo”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in aula al Senato parlando della nave Diciotti.

“Il Governo italiano – ha proseguito – ha ribadito, fin dall’avvio del caso ‘Diciotti’, la propria convinzione che essa dovesse necessariamente essere affrontata in linea con i principi di solidarietà e di condivisione tra i Paesi dell’Unione Europea in materia di gestione dei flussi migratori”.

“Si è pertanto lavorato assiduamente affinché si realizzasse una ripartizione delle persone soccorse in mare, come avvenuto nei casi di emergenze nelle settimane precedenti (nave Life Line con a bordo 234 persone, sbarcata a La Valletta nel giugno scorso; nave Open Arms con a bordo 60 persone, sbarcata a Barcellona nel luglio scorso; barcone con a bordo 450 persone, sbarcato a Pozzallo nel luglio scorso; nave Open Arms con a bordo 87 persone, sbarcata ad Algeciras ad agosto; nave Aquarius con a bordo 141 persone, sbarcata a La Valletta ad agosto).