Musulmani che pregano per strada a Clichy (92) condannati in primo grado

in Esteri/Le Brevi
Clichy

L’Unione delle Associazioni Musulmane di Clichy (UAMC) e il suo presidente, Mohand Kazed, sono condannati a una multa di € 5.000 ciascuno e, insieme, a € 17.000 in danni e interesse da pagare alla città di Clichy. Dopo complesse discussioni legali, il Tribunale penale di Nanterre ha reso questa decisione martedì. Così, i giudici hanno deciso: le trentaquattro preghiere di strada organizzate ogni venerdì, tra il 24 marzo e il 10 novembre 2017, senza dichiarazione alla prefettura, non sono conformi alla legge.

C.P.

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina