Social

UE pronta a multare i social

in Esteri

I social network dovranno rimuovere i post di propaganda terroristica entro un’ora dalla loro pubblicazione oppure potranno essere multati.

Social

Questa la proposta avanzata dalla Commissione europea, che verrà presentata a settembre e che sarà poi al vaglio di Parlamento e Consiglio.

Una vera e propria stretta nei confronti dei big della tecnologia, che non potranno più dunque affrontare il tema dei contenuti legati all’estremismo con un approccio volontario.

La novità è stata annunciata in un’intervista al “Financial Times” dal commissario Ue alla sicurezza Julian King, secondo cui i colossi del web hanno effettuato “progressi insufficienti” nell’applicazione delle linee guida volontarie pubblicate da Bruxelles lo scorso marzo.unionesarda.

Contenuti legati al terrorismo “continuano a proliferare attraverso internet, ricomparendo da un’altra parte una volta cancellati dall’altra, e diffondendosi da piattaforma a piattaforma”, ha detto ancora King.

Per questo sono al vaglio sanzioni per i social network che non agiranno tempestivamente per cancellare tali post.

L.M.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina