Nuova direttiva europea sulla sicurezza dei Network and Information Systems

in Italia
L’Italia ha applicato la Direttiva europea sulla sicurezza dei Network and Information Systems (NIS) e il nuovo regolamento generale europeo sulla protezione dati (GDPR) 

Dati statistici dicono che in Italia nel 2017 la quota di famiglie che accedono a Internet mediante banda larga con una preferenza per la connessione fissa (ADSL, Fibra ottica ecc.) sale al 69,5% dal 67,4%

 

L’Italia nel maggio scorso ha applicato la Direttiva europea sulla sicurezza dei Network and Information Systems (NIS) e con essa è entrata anche in vigore il nuovo regolamento generale europeo sulla protezione dati (GDPR) che, infatti, ha sostituito il codice nazionale sulla privacy. Questo è solo una piccolissima parte di quello che ci attende in un prossimo ma non lontano futuro.

Dati statistici dicono che in Italia nel 2017 la quota di famiglie che accedono a Internet mediante banda larga con una preferenza per la connessione fissa (ADSL, Fibra ottica ecc.) sale al 69,5% dal 67,4% del 2016 e che nel 2018 sia ancora in forte crescita esponenziale.

Detto questo occorre solamente ricordare che l’importante sarà difenderci dalle notizie di “distrazione di massa”, scegliendo chi non è mai caduto nella trappola del gioco del potere e continua incessantemente a gridare la “verità nascosta”.

In pratica: riprendiamo a seguire e a leggere notizie pubblicate su siti web dove le persone che scrivono spendono tempo, sono qualificate e soprattutto adamantine. Un consiglio? Continuate a leggere Al Maghrebiya… Ad esempio.

Paolo Palma

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.