Siria, qaedisti tolgono acqua ad Aleppo

in Esteri

In Siria la situazione continua ad essere drammatica. Da domenica 4 maggio ad Aleppo, nel nord del paese, non c’è più acqua corrente a causa del blocco imposto da miliziani qaedisti e si rischia una catastrofe umanitaria. “Il loro intento era quello di non far arrivare l’acqua ai quartieri occidentali, controllati dalle forze lealiste”, ma “la chiusura parziale ha danneggiato l’intera rete di distribuzione, lasciando a secco gran parte della città”, è l’appello disperato di attivisti della società civile siriana.

M.M.



Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina