Marrakech che incanta il mondo

in Cultura

a cura di Elisa Mauro

Sesta in classifica tra le mete turistiche più apprezzate al mondo è la città di Marrakech, in Marocco. Sarà per i colori, per i mercati, per i profumi e per le contaminazioni che rappresentano per la maggior parte dei turisti e dei suoi visitatori la meta incontrastata per soggiorni incantati e indimenticabili. Per il sito americano TripAdvisor, infatti, la città a 150 km dall’Oceano Atlantico e sita nella parte meridionale del Marocco, è descritta come un luogo magico che brilla grazie alle luci intermittenti della città interna, la medina, che copre circa 600 ettari di superficie e la cui piazza centrale è Jamaâ El Fna, e quelle più a occidente perennemente accese della nuova città. Storia al cuore e modernità da sfondo fanno apprezzare, secondo il sito d’informazione turistica americano, Marrakesh e le sue maioliche colorate, bianche, turchesi e blu, gli arabeschi, le moschee, le torri, i giardini e le attrazioni di straordinaria mutevolezza. Di giorno, infatti, la piazza centrale è sede privilegiata di venditori e bancarelle, ma anche di professionisti che decorano e lavorano proponendo in bella vista i propri talenti ai visitatori. Al calar del sole la stessa piazza accoglie la buona cucina per far spazio poi ai musicanti, saltimbanchi e ai cantastorie, che appartengono dal 2001 ai Patrimoni orali dell’Umanità dell’UNESCO. La città di Marrakech vanta un progresso incredibile, oltre che una consapevolezza della propria incontrastata bellezza, che la rende un luogo apprezzato e visitato durante tutto l’anno. Non solo la modernità della nuove costruzioni, le strutture alberghiere accoglienti e caratteristiche, una popolazione tra le più ospitali al mondo e che spingono milioni di turisti a visitarne ogni intercapedine, ma anche la storia che si respira attraverso le tradizionali professioni poste in essere dai suoi cittadini e dall’apertura al turismo come sede privilegiata per gli ottimi scambi culturali che il Marocco, e Marrakech in prima battuta, si propone di offrire a livello internazionale attraverso festival e manifestazioni di arte, musica, cultura e danza.

Ultime da Cultura

Vai a Inizio pagina