Indonesia, vulcano erutta: 2 morti, almeno 200mila persone in fuga

in Esteri/MAIN

Straordinaria eruzione del vulcano Kelud, considerato uno dei più pericolosi dell’arcipelago indonesiano, perché situato  nella sua parte più densamente popolata, la zona orientale dell’Isola di Giava.

Almeno 200mila persone hanno dovuto fuggire poche ore prima che il fenomeno naturale avvenisse,  appena è stato lanciato l’allarme, ma ci sono state comunque due vittime (un uomo e una donna sui 60 anni, dopo che il materiale vulcano aveva ricoperto il tetto delle loro abitazioni) e a Giava sono stati chiusi tre aeroporti.

La TV ha mostrato i lapilli che piovevano copiosi sui villaggi.

AB.80

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina