Cina, condannato a 4 anni l’attivista Xu Zhiyong

in Esteri/MAIN

E’ stato condannato a 4 anni di reclusione con l’accusa di “aver disturbare l’ordine pubblico”  l’attivista cinese per i diritti umani Xu Zhiyong, avvocato e fondatore del “Nuovo Movimento dei Cittadini”, con cui chiedeva una mobilitazione popolare contro la corruzione del governo. La sentenza “ha distrutto l’ultimo briciolo di dignità dello stato di diritto in Cina”, ha commentato il diretto interessato.

Il processo, svoltosi a porte chiuse, senza testimoni e ostacolando il lavoro della difesa, contraddice l’intenzione dichiarata dal partito comunista cinese di garantire una giustizia più trasparente e la condanna di Xu, le promesse del presidente Xi Jinping contro la corruzione.


A.B. 80


Vai a Inizio pagina