Nuova Delhi, tribunale stabilisce che sesso pre-matrimoniale è immorale

in Esteri/MAIN

Un tribunale di Nuova Delhi ha definito il sesso al di fuori del matrimonio «immorale» e «contrario ai dettami di tutte le religioni». Con queste parole Virender Bhat, magistrato della corte istituita come corsia preferenziale per le accuse relative a violenze sulle donne, si è pronunciato sul caso di una 29enne che aveva denunciato il compagno di averla stuprata perché aveva avuto rapporti sessuali con la promessa di sposarla poi non mantenuta.

Il magistrato ha escluso la violenza sessuale affermando che aveva avuto rapporti «a suo rischio e pericolo», affermando che la donna «dovrebbe capire di star commettendo un’azione che non è solo immorale ma è contraria ai dettami di ogni religione perché nessuna religione al mondo ammette il sesso pre-matrimoniale».

Nonostante la Corte suprema indiana nel 2010 si sia pronunciata a favore del diritto delle coppie non sposate di convivere e avere rapporti sessuali, il sesso pre-matrimoniale resta un tabù in India.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina