Legge di stabilità, tassata anche la pausa caffè

in Attualita'/MAIN

Pausa caffè più cara nel 2014.  A partire dal 1 gennaio del nuovo anno sarà infatti possibile aumentare del 6% i prezzi di caffè, bibite e snack acquistati ai distributori automatici in ospedali, caserme, uffici, scuole e altri edifici destinati alla collettività, adeguandoli all’aumento dell’Iva dal 4 al 10%. Lo annuncia la Confida-Confcommercio chiamando in causa un emendamento introdotto nella Legge di Stabilità. L’aumento sarà possibile anche sui contratti stipulati prima del 31 dicembre, cioè quelli già in essere. Al dettaglio, l’aumento equivarrà a 6 centesimi di euro per un prodotto, come una merendina, che abbia il costo di un euro.

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina