In mille in Piazza Tahir per protestare contro il governo militare

in Esteri/MAIN

Non si sono ancora placati i disordini in Egitto. Oltre mille persone infatti stanno occupando Piazza Tahir, al Cairo, per protestare contro il regime dei militari. Teatro delle battaglie contro Hosni Mubarak, la piazza oggi ha visto arrivare un corteo iniziato come ricordo delle vittime della rivoluzione che si è però quasi subito trasformato in un coro di proteste contro il generale al Sisi. Durante la cerimonia di commemorazione delle vittime della rivoluzione, si sono alzati cori che chiedevano “giustizia per tutti i martiri” e criticavano duramente il regime miliatare. Queste proteste potrebbero durare tutta la notte e proseguire anche domani. Continua infatti la lotta tra gli oppositori e i sostenitori del deposto presidente Morsi.  Piazza Tahrir è rimasta sempre chiusa tranne il 26 luglio scorso, per una manifestazione a sostegno del generale al Sisi, e il 6 ottobre, per le celebrazioni dell’anniversario della guerra del 73.

Redazione