Padova. imprenditore di suicida perchè sommerso dai debiti

in Cronaca/MAIN

Si fa presto a parlare di ripresa economica ma, quando le piccole imprese non trovano i soldi per andare avanti, la situazione diventa tragica. Ennesimo suicidio nel Triveneto, dove la crisi c’è e si sente e dove negli ultimi due anni moltissimi piccoli imprenditori sono stati costretti a chiudere per la mancanza di liquidità e i pagamenti che non arrivavano. Questa mattina, nel garage della sua abitazione a Rubano, in provincia di Padova, è stato trovato privo di vita e impiccato un imprenditore 40enne. L’uomo era titolare di un’agenzia di viaggi di Chiesanuova. Prima di compiere l’estremo gesto ha scritto diversi biglietti d’addio e di scuse. Uno di questi indirizzato anche alla propria banca. Accanto ai biglietti ha lasciato anche alcuni estratti conto. All’origine del suicidio ci sarebbe infatti la sua notevole esposizione economica.

Redazione

 

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina