Napolitano a Berlusconi: evitare la crisi

in Attualita'/MAIN/Politica

napolitano2Napolitano ha parlato: è arrivata la nota del Presidente della Repubblica sulle vicende degli ultimi giorni, e in particolare sulla condanna a Silvio Berlusconi. Parole pacate, quelle di Napolitano, che non perde di vista l’obiettivo principale: scongiurare una crisi che sarebbe deleteria per il paese. “Di qualsiasi sentenza definitiva, e del conseguente obbligo di applicarla, non può che prendersi atto. Ciò vale dunque nel caso oggi al centro dell’attenzione pubblica come in ogni altro.In quanto ad attese alimentate nei miei confronti, va chiarito che nessuna domanda mi è stata indirizzata cui dovessi dare risposta”. Queste le parole del Presidente sulla condanna di Berlusconi: per quanto riguarda la grazia, non è stata avanzata nessuna domanda, e nel caso venisse presentata Napolitano la prenderebbe in considerazione, come qualsiasi richiesta gli giunga. Quello che preme al Presidente è però la stabilità del paese: ”Fatale sarebbe una crisi del governo faticosamente formatosi da poco più di 100 giorni; il ricadere del paese nell’instabilità e nell’incertezza ci impedirebbe di cogliere e consolidare le possibilità di ripresa economica. Ho perciò apprezzato vivamente la riaffermazione – da parte di tutte le forze di maggioranza – del sostegno al governo Letta e al suo programma, al di là di polemiche politiche a volte sterili e dannose, e di divergenze specifiche peraltro superabili”.

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina