Siria: “La guerra in Siria non finirà se non eliminando i dissidenti”

in Esteri

Bashar Al-Assad“La crisi siriana si può fermare solo usando il pugno di ferro con i terroristi”, è questo quanto dichiara il presidente Bashar al-Assad alla tv di Stato siriana, in riferimento ai ribelli che combattono il suo regime. “Nessuna soluzione può essere raggiunta con il terrore se non colpendolo con un pugno di ferro”, aggiunge, riferendosi a coloro che, dal 2001, hanno espresso il loro dissenso verso il suo regime, che ha brutalmente represso questa rivolta che, fino a oggi secondo l’Onu, ha provocato più di diecimila vittime.

Nel suo ultimo discorso, Assad ha anche detto che le difficoltà economiche della Siria “sono legate alla situazione della sicurezza, e possono essere risolte solo eliminando i dissidenti”. “E ‘vero che c’è una battaglia che si combatte nei media e su (Internet), ma la crisi sarà risolta solo sul campo di battaglia”, ha detto Assad nel suo discorso di 45 minuti.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina