Sparatoria Palazzo Chigi: “Puntavo ai politici. Sono disperato”

in Le Brevi

Redazione Cronaca

Luigi Preiti, autore della sparatoria che davanti a Palazzo Chigi ha ferito due carabinieri e una passante, ha così spiegato il suo gesto: “Puntavo ai politici. Non odio nessuno ma volevo fare un gesto eclatante. Sono disperato”. Prieti, originario di Rosarno in Calabria e per qualche anno residente ad Alessandria, così ha spiegato il suo gesto. L’uomo, non squilibrato come le voci lo descrivevano sulle prime, aveva perso il lavoro e aveva interrotto la sua relazione matrimoniale da poco. Non ha precedenti penali e ha agito da solo.