Cina, 21 morti negli scontri nella regione dello Xinjiang

in Esteri/MAIN

Redazione Esteri

Sono morte 21 persone a causa degli scontri che sono divampati nella giornata di ieri pomeriggio nella regione cinese dello Xinjiang. Gli agenti delle forze di sicurezza hanno attuato una serie di perquisizioni di diverse abitazioni per cercare armi. Il fatto sarebbe avvenuto a Kashgar, nella contea di Bachu. Nelle violenze sono morti anche diversi poliziotti.

 

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina